Almo Nature e Wolf Apennine Center a favore di una convivenza possibile con il lupo
di Almo Nature del: 27 giugno 2014
(2) 27-giu-2014 NEWS
Almo Nature e Wolf Apennine Center a favore di una convivenza possibile con il lupo

ALMO NATURE SI FA CARICO DEL MANTENIMENTO DI DUECENTO PASTORI MAREMMANI NELL’APPENNINO TOSCO-EMILIANO

Gli unici cani da guardia in grado di proteggere le greggi dal lupo, hanno costi di mantenimento spesso troppo elevati per gli allevatori. Almo Nature ha deciso di sostenerne il mantenimento a protezione degli allevatori e in difesa del lupo.
Un primo carico di 2 tonnellate del miglior petfood dell’Azienda in arrivo nell’Appennino tosco-emiliano!

Genova, giugno 2014. Almo Nature e WAC, Wolf Apennine Center, uniscono le proprie forze per un progetto a favore del ritorno del lupo nell’Appennino tosco-emiliano, volto a proteggere direttamente gli allevatori nella zona e, di conseguenza, indirettamente, il lupo.

Il ritorno di questo predatore nell’Appennino tosco-emiliano, infatti, se da una parte è stato vissuto come una conquista da sostenitori della biodiversità, studiosi e amanti degli animali, dall’altra è stato percepito come un problema per i danni riportati agli allevatori di bestiame domestico. Lo strumento  più antico per prevenire gli attacchi dei lupi è il cane da guardiania, rappresentato in Italia dai Pastori Maremmani, veri compagni di lavoro per quei pastori e allevatori che vogliano proteggere con efficacia le proprie greggi. Da diversi anni ormai il WAC promuove l’utilizzo di questi cani nell’Appennino tosco-emiliano, contando sulla disponibilità di alcuni pastori locali che gratuitamente offrono i propri cuccioli a quegli allevatori che ne sono sprovvisti. Si è creata così una rete di scambio che va oltre i confini del Parco nazionale, con richieste anche da altre regioni.

Almo Nature ha così deciso di compiere un gesto preciso e invitare alla riflessione chi vede la sola soluzione del fucile per i lupi manipolando in tal modo artificialmente una biodiversità ricca di predatori, dando un aiuto concreto agli allevatori prendendosi carico del mantenimento per un anno di 200 Pastori Maremmani nell’Appennino tosco-emiliano.

Il WAC, settore dell'Ufficio Conservazione della Natura e delle Risorse agro-zootecniche del Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano,  si occupa da ventanni di monitorare e gestire la presenza del lupo sul territorio e ha  rilevato che spesso gli allevatori si oppongono all’inserimento di questi cani in azienda a causa dei costi aggiuntivi di mantenimento e spese mediche che ciò comporterebbe. I Pastori Maremmani sono infatti cani di grande taglia e in genere non è sufficiente un solo esemplare a protezione del gregge: questi cani sono in grado di svolgere un lavoro di difesa eccellente soprattutto se fatti lavorare in squadra, in numero variabile – a seconda delle dimensioni del gregge – da due a dieci.

Almo Nature ha raccolto la richiesta d’aiuto sostenendo il mantenimento dei Pastori Maremmani inviando un primo carico di 2 tonnellate di cibo, che è stato affidato al WAC per la distribuzione a circa 200 cani nelle zone delle province di Reggio Emilia, Parma, Lucca e Massa Carrara. Il cibo scelto per questi cani è di alto valore qualitativo ed energetico, le crocchette Rouge Label THE ALTERNATIVE (l’alimento completo 100% di carne fresca, con ingredienti che in origine provengono dalla filiera alimentare umana, privo di additivi, conservanti chimici e coloranti), l’ideale per mantenere in forma un cane con abilità ‘sportive’ (ed esigenze) come quelle di un Pastore Maremmano. Al primo carico di cibo faranno seguito altri invii per coprire il fabbisogno dei cani per almeno un anno.

Fra i motivi che spingono Almo Nature a realizzare azioni di solidarietà a supporto di allevatori e lupi è il profondo rispetto e impegno verso gli animali insito nel DNA dell’Azienda, tradotto in “aLmore”, attività di solidarietà nei loro confronti che la vedono impegnata in prima persona, fra queste anche progetti contro lo sterminio di un predatore, quale il lupo, accusato di fare ciò a cui lo porta il suo semplice istinto. Almo Nature, impegnandosi in prima persona, vuole quindi  ribadire la sua volontà di contribuire realmente al recupero di una biodiversità naturale, per l’Azienda un valore da proteggere.

Per noi cercare di contribuire alla biodiversità ricevuta in eredità con la sua molteplicità di predatori naturali, è importante in quanto è fonte per l’uomo di beni, risorse e servizi” Dichiara Pier Giovanni Capellino, Fondatore e Presidente di Almo Nature.

Prosegue Capellino: “Almo Nature supporta anche attività direttamente a favore del lupo, come la realizzazione di Just Freedom, il primo Centro europeo finanziato da soli fondi privati, finalizzato al recupero, cura e riabilitazione, per rimettere in libertà i lupi feriti o tenuti in gabbia e un cortometraggio fatto realizzare da un regista premio Oscar per sensibilizzare l’opinione pubblica, che sarà divulgato in autunno”.


Fonte immagine: Wikipedia

  • Leave this field empty
SARA FALCONE scrive:
giovedì, 03 luglio 2014 alle ore 14.56

siete fantastici!oltre a produrre cibo di eccellente qualità,fate gesti di questo tipo a salvaguardia della natura, degli animali, della selezione naturale delle specie, come dovrebbe accadere in natura se non ci fossimo sempre di mezzo NOI...bravi, non solo business ma responsabilità e professionalità sempre!

ester aurora anselma scrive:
lunedì, 06 ottobre 2014 alle ore 10.33

fantastico!siete davvero molto professionali e non ci sono parole equivalenti al vostro lavoro!Ottimi i VS prodotti

Lupo
Con l’avvento dell’autunno 2014 e sino  atutto il 2015, il lupo sarà il test ...
Just Freedom e i docu-video
Dal 4 ottobre 2014, Almo Nature renderà disponibile al pubblico il primo di una serie di film ...
I cuccioli del Wolf Apennine Center
Il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, attraverso il Wolf Apennine Center, anche in quest ...
  • Newsletter
  • Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter Almo Nature
  • Leave this field empty

Utilizziamo solo cookie di sessione per non compromettere la riservatezza della navigazione. Più Info

OK